contattami

spagnuoloirene@gmail.com
c.f. SPGRNI65R59F952U
p.iva 02428460030


giovedì 19 aprile 2018

Scegli di comunicare la tua verità


Fare il ghostwriter, il copywriter, il social media manager mi ha insegnato, e ogni giorno mi insegna, moltissime cose.
Una è che ‘i pensieri e le parole migliori per arrivare’ -ovvero per comunicare efficacemente, per coinvolgere e piacere- sono quelli che rispondono all’autenticità dell’autore e di ciò che vuole trasmettere.
Troppo semplice o addirittura banale?
No. Non è raro che si cerchi il comunicatore per apparire ‘migliori’, per sputare fuori slogan vincenti, per fare man bassa di un consenso di pancia. Ma poi? Non bisogna improvvisare ciò che non si può mantenere: è una regola aurea, sempre valida. E non solo. Chi legge un racconto -e racconto può essere anche un messaggio promozionale- vuole emozioni, non gigantografie di una realtà fasulla.
Bisogna essere bravi, è vero. Anche a tessere storie di verità. E allora avremo davvero lettori, seguaci, ammiratori. Chi può immedesimarsi, chi vuole sognare, chi cerca soluzioni, chi ama la bellezza…abbraccio quel piccolo grande sogno di autenticità.
Spesso questo vuol dire far emergere qualcosa che è sommerso, avere il coraggio di esprimere un punto di vista inusuale, dipingere la vita di colori diversi da quelli che tutti usano. Ma in sincera pienezza. Senza forzature che non possono essere sostenute. Il tempo è galantuomo e ci scoprirebbe nudi.
Io adoro fare breccia e sono pagata per farlo ma non penso mai ad ingannare. Mai.

Nessun commento:

Posta un commento